playenergy

Circa 330 progetti e 7195 studenti partecipanti: sono questi i numeri siciliani del concorso Enel PlayEnergy, che ha visto studenti delle scuole di ogni ordine e grado confrontarsi con i temi dell’energia e dell’ambiente. Una apposita giuria si è riunita per valutare i progetti candidati, fra i componenti della commissione, Salvatore Cocina, Energy Manager Regione Siciliana, Massimo Rizzuto Responsabile Welfare Unione Province Italiane regione Sicilia, Michele Vinci, Responsabile U.B. Priolo Gargallo Enel GEM S.p.A, Matteo Fallucca, Responsabile U.B. Augusta Enel GEM S.p.A, Edoardo Grazia Responsabile Technical Operation U.B. Hydro Sicilia Enel GEM s.p.a., Carlo Di Blasi Responsabile Front End Sicilia Enel s.p.a. Divisione Mercato Divisione Mercato, Ludovico Russo Divisione Infrastrutture e Reti Qualità Processi area Sud Enel Distribuzione s.p.a., Claudia Brunetto, giornalista di Repubblica, Francesco La Piana, Tutor PlayEnergy e Francesco Guadalupi Responsabile PlayEnergy regione Sicilia Enel s.p.a. Relazioni Esterne Area Sud che, avendo esaminato e verificato la pertinenza agli indirizzi stabiliti dal regolamento ha stabilito le scuole vincitrici.

La Commissione ha attribuito 15 Menzioni Speciali che consentono l'accesso, insieme a i vincitori , alla selezione nazionale.

Per la Categoria Scuola Secondaria di 2°grado la menzione speciale è stata attribuita, alla classe 4B sp dell’ ITG “F. Brunelleschi” con il progetto “Auto ad induzione elettromagnetica”.